Il Blog

Seguici sui social network.

Problema Tecnico in Volo Neos per il Madagascar: 300 passeggeri passano la notte in aeroporto..

Quasi 300 persone hanno trascorso la notte all’aeroporto Valerio Catullo di Verona, in attesa della partenza di un charter della Neos per il Madagascar. Il volo era partito da Roma e secondo il programma della compagnia avrebbe dovuto fare scalo a Verona per imbarcare i passeggeri che abitano nel Nord Italia. Ma durante la tratta fra la capitale e l’aeroporto veronese ha cominciato a perdere carburante da un’ala.

Leggi tutto

British Airways rimborserà fino a 88 milioni di euro ai passeggeri dopo il black out di sabato 27 maggio

Un black-out, quello capitato a British Airways il 27 maggio scorso, che costerà alla compagnia aerea britannica fino a quasi 90 milioni di euro, 100 milioni di dollari. British - secondo quanto riporta The Times, rimborserà gli oltre 75.000 passeggeri vittime del black out informatico con un pacchetto fino a 600 euro a persona.

Sabato 27 maggio, il sistema informatico della British Airways era andato in tilt costringendo la compagnia a cancellare tutti i voli in partenza dagli aeroporti di Heathrow e Gatwick per 24 ore, lasciando a terra circa 75mila passeggeri. Un danno enorme per la compagnia, economico, ma anche di immagine. Un danno ai computer per cui il management del gruppo si era affrettato a scusarsi parlando di un problema tecnico, non di un attacco hacker. Un disguido che - riferisce ancora il quotidiano britannico - sarebbe dovuto a un maldestro manutentore che avrebbe toccato un interruttore «off limit»: in sostanza avrebbe toccato il tasto sbagliato e staccato la corrente. Causando il black out totale: sito di prenotazioni, call center, servizi aeroportuali, aerei in partenza fermi ai finger, aerei atterrati con passeggeri a bordo rimasti bloccati per ore, comunicazioni in aeroporto sospese e assistenti di terra costretti a usare lavagne e pennarelli per dare informazioni frammentarie a migliaia di viaggiatori innervositi.

L’aministratore delegato del gruppo, Alex Cruz, si era scusato pubblicamente, e la compagnia aveva annunciato il risarcimento dei viaggiatori non solo del biglietto ma anche delle spese sostenute a causa del disagio: dai pasti alle notti in hotel. E i soldi - spiega in quotidiano - arriveranno ai passeggeri senza bisogno di presentare alcuna domanda di risarcimento, come invece era stato previsto inizialmente. Mossa che aveva suscitato le ire dei passeggeri e scatenato polemiche, tanto da convincere la compagnia a procedere con un rimborso diretto.Un black-out, quello capitato a British Airways il 27 maggio scorso, che costerà alla compagnia aerea britannica fino a quasi 90 milioni di euro, 100 milioni di dollari. British - secondo quanto riporta The Times, rimborserà gli oltre 75.000 passeggeri vittime del black out informatico con un pacchetto fino a 600 euro a persona.

Ryanair, accordo con Air Europa: sul sito della low cost si prenotano i voli lungo raggio per l’America Centrale

Ryanair annuncia la nuova partnership con Air Europa: i clienti Ryanair potranno prenotare direttamente sul sito del vettore irlandese anche i voli lungo raggio operati da Air Europa. Si tratta di 20 rotte a lungo raggio da Madrid verso 16 paesi in America centrale, Nord e Sud America, tra cui Argentina, Brasile, Cuba, Messico e Stati Uniti.

Leggi tutto

Chi siamo

SosVolo.com è un portale a favore dei viaggiatori composto da professionisti dei diritti dei trasporti che, gratuitamente, offrono assistenza a tutti coloro che hanno subìto disagi durante il loro viaggio.
leggi tutto...